News

HeadApp ed Eco-Mind: alleanza strategica nel mercato dell’IoT

In ottica di rafforzamento della strategia di sviluppo e della sua posizione competitiva, Eco-Mind Ingegneria Informatica, azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni per lo smart working, è entrata nel capitale sociale di HeadApp, start-up innovativa che opera nel mercato dell’IoT e delle soluzioni dedicate all’industry 4.0. Eco-Mind ha deciso di investire nella start-up HeadApp acquisendone il 51% delle quote attraverso un’operazione di ricapitalizzazione che permetterà ad HeadApp di accelerare il suo percorso di crescita.

Mettendo a fattor comune le proprie esperienze Eco-Mind ed HeadApp intendono ampliare le proprie soluzioni nell’ambito delle tecnologie immersive e dell’IoT al fine di offrire servizi a valore aggiunto nell’ambito dell’assistenza remota on-field, della logistica, della maintenance e dell’healthcare.

Paolo Pari, CEO e co-fondatore di HeadApp, commenta l’operazione: «È con soddisfazione che guardo alla finalizzazione di questo nuovo legame societario, risultato di un lungo periodo di collaborazione tecnica e commerciale tra le due società. La partnership, basata su sinergie commerciali e di prodotto, consentirà ad HeadApp di rafforzarsi per raggiungere il mercato più velocemente e fornire soluzioni innovative in un settore, quello dell’industry 4.0, altamente competitivo”.

“Il successo ottenuto con i prodotti per la firma digitale ed il digital board management ci porta a guardare avanti capitalizzando le esperienze fatte nell’industrializzazione di servizi business critical; insieme ad HeadApp abbiamo l’opportunità di valorizzare le potenzialità dei nuovi paradigmi di interazione uomo-macchina che apriranno scenari fino ad oggi impensabili“, dichiara Massimo Banino, amministratore unico di Eco-Mind.

Eco-Mind Ingegneria Informatica opera dal 2009 nell’ambito della trasformazione digitale realizzando soluzioni innovative per lo smart working. Eco-Mind offre servizi di progettazione e sviluppo nell’ambito della firma digitale  e del digital board management, basati sui prodotti GoSign e Meeting Book(acquisiti nel 2015 da InfoCert S.p.A.) ed opera come factory specialistica sulle tecnologie mobile e cloud.