La formazione immersiva è la frontiera verso cui tendono le aziende che investono nell’hi-tech per migliorare le performance dei propri dipendenti. Una nuova era che sta sostituendo i metodi tradizionali del training. Grazie alla trasformazione digitale, le imprese hanno ben compreso il valore delle tecnologie immersive come la Realtà virtuale per formare gli operatori. Sensibile è la riduzione dei costi e degli infortuni durante il corso. La formazione immersiva in VR, puntando anche sul principio del “learning by doing” e sul “serious game”, migliora soprattutto l’apprendimento e le skill degli utenti.

Quali sono quindi i vantaggi della formazione immersiva in Realtà virtuale? E i settori di applicazione? Scopriamolo insieme in questo articolo HeadApp.

La Realtà virtuale per la formazione in azienda

Con la Realtà virtuale la nostra esperienza di immersione in un ambiente digitale ricreato da zero è totale. Con la VR infatti si può ricostruire, in modo completamente realistico, qualsiasi luogo e qualunque evento. Le scene e le simulazioni nell’ambiente di prova, una volta realizzate con appositi software e device, si possono riprodurre all’infinito. Riducendo, così, le spese per le aziende che investono nel training e nell’aggiornamento continuo dei propri dipendenti.

Grazie ai visori VR, dotati di specifici software e app, gli operatori:

  • Si “muovono” nell’ambiente simulato
  • Prendono decisioni
  • Agiscono
  • Risolvono problemi.

Possono, ad esempio, trovarsi alla guida di un aereo, davanti a un edificio invaso dalle fiamme da far evacuare, a eseguire una delicata operazione chirurgica su un paziente.

Per aumentare l’effetto realistico della formazione immersiva in VR, ci sono anche altri wearable device, come ad esempio le cuffie che riproducono tutti i suoni.

Immagina, quindi, come cambiano, anzi migliorano notevolmente la percezione, il grado di coinvolgimento e di apprendimento durante un corso di formazione immersiva in Realtà virtuale e in Realtà aumentata.

Altri vantaggi sono: la disimmobilizzazione degli asset, ovvero la possibilità di lasciare gli asset liberi per il lavoro per cui sono stati progettati, invece che immobilizzarli per corsi; possibilità di reiterare il corso n° volte quante si vuole; valutazione del percorso formativo puntuale ed oggettiva; possibilità di ricreare scenari o situazioni difficilmente replicabili nella realtà, come disastri, incendi, operazioni di soccorso.

Vantaggi della formazione nella Realtà virtuale

Abbiamo visto come con l’allenamento immersivo diminuiscono le spese delle imprese che investono nella formazione e si riducono i rischi di infortuni per gli utenti.

Il corsista che segue un training in Realtà virtuale riesce, ad esempio, ad apprendere in modo veloce il funzionamento e l’uso di attrezzature delicate e particolari. Questo perché la formazione in VR si basa sul principio del “learning by doing”: ossia se faccio, comprendo. Quindi, non si tratta più di acquisire semplicemente la nozione, ma di mettere in pratica quello che si è appreso nella lezione.

cono dell'apprendimento

Un approccio decisamente diverso rispetto al passato!

Inoltre, esplora l’ambiente di prova, valuta le decisioni ed esegue i task in completa sicurezza. L’utente è talmente coinvolto dal contenuto multisensoriale – vista, udito e azione – e preso emotivamente da memorizzare più facilmente. Come è possibile? Grazie anche all’applicazione del “serious game”, giochi progettati appunto per fini formativi. Così si migliorano le skill e le performance dei professionisti, con ripercussioni positive sull’efficienza e la produttività aziendale.

I settori della formazione immersiva in VR

La formazione immersiva in Realtà virtuale si può applicare in tutti i settori. Questo consente alle aziende di ottenere notevoli vantaggi sulla catena produttiva.

Pensiamo, ad esempio, ai giovani chirurghi e agli strutturati che devono far pratica e perfezionare le proprie competenze in field. Con l’allenamento immersivo riescono a testare la propria preparazione e a usare gli strumenti in situazioni critiche simulate. I wearable device che indossano aumentano il loro grado di coinvolgimento. Senza far perdere l’attenzione e la capacità decisionale. In più, alla fine potranno rivedere come hanno agito e ottenere le opportune valutazioni sul problem solving e i task eseguiti.

La possibilità di creare ambienti simulati infiniti espande gli orizzonti applicativi della formazione immersiva con notevoli benefici sia per l’utente che per l’azienda. Infatti, il training immersivo è usato in tanti settori, quali per esempio:

  • Turismo; Sanità; Agricoltura
  • Retail; Automotive; Finanza
  • Sicurezza; Edile; Aeronautica
  • Istruzione; Terzo Settore; Export
  • Industria; Alimentare; Militare.

Abbiamo visto l’importanza dell’allenamento immersivo. A riguardo, HeadApp ha realizzato Eye4Training, una soluzione per la formazione da remoto continua che ricrea in realtà virtuale scenari 3D realistici per l’addestramento e la certificazione in sicurezza di tecnici e operatori in field.
Integrata con smart glasses e visori MR/VR garantisce:

  • Costi e tempi di formazione ridotti senza fermo delle attrezzature
  • Esperienze formative avanzate, più efficaci e coinvolgenti
  • Sicurezza durante la simulazione di scenari ad alto rischio

Per maggiori informazioni sui software di HeadApp, contattaci per un consulto gratuito o visita la pagina delle nostre soluzioni.

 

Richiedi una DEMO gratuita!