La digitalizzazione delle aziende imprime un ritmo diverso, più veloce rispetto a pochi anni fa. Questo significa che, per stare a passo con la concorrenza e assicurare l’efficienza nel processo produttivo, c’è bisogno di strumenti hi-tech avanzati. Come, ad esempio, piattaforme collaborative fondamentali per organizzare le fasi e stabilire le work instructions per gli operatori sul campo. Ovunque essi si trovino e in qualsiasi momento abbiano bisogno di istruzioni di lavoro per eseguire i task. Nel miglior modo possibile, azzerando i rischi di infortuni.

Cosa sono quindi le work instructions? E come migliorano l’efficienza e la sicurezza della produzione? Scopriamolo in questo articolo HeadApp.

Work instructions: cosa sono e a che servono

Le work instruction sono dei documenti che, in modo dettagliato, descrivono un’attività da eseguire. Lo scopo? Dar la possibilità a tutti i tecnici, specie se in contesti mission critical, di eseguire un intervento allo stesso modo, con efficienza e in piena sicurezza.

Nell’industria 4.0, le istruzioni di lavoro forniscono dinamismo nella conoscenza. In un flusso di lavoro che, grazie alle piattaforme collaborative come Eye4Task, si basa sull’acquisizione delle informazioni anche da remoto. Migliorando, così, la performance, la qualità e i tempi di esecuzione dell’attività da completare. Importante è, infatti, l’assegnazione delle istruzioni che possono essere condivise con gli altri operatori. Una check list che il tecnico sul posto deve completare per ultimare l’intervento secondo gli standard qualitativi.

Pensiamo agli operatori on field che devono riparare un’attrezzatura particolare, in contesti critici. È un intervento che richiede conoscenze e skills diverse. Specializzazioni che un singolo tecnico potrebbe non possedere. Come si risolve? Con wearable device, piattaforme collaborative in Realtà aumentata, il supporto degli esperti da remoto.

Istruzioni di lavoro: come assicurare produzione efficiente

Le work instruction, se create e assegnate in modo ottimale, garantiscono la qualità della procedura e dei processi aziendali. Una catena che si fortifica con istruzioni di lavoro che contengono tutte le informazioni, facilitando l’esperto sul campo a completare l’intervento. Un risultato assicurato sia per lo standard qualitativo previsto dall’azienda (non è un optional!) che per la sicurezza dell’addetto ai lavori.

L’operatore sul campo ha a disposizione una serie di tools. Come gli smart glasses in AR, che lo mettono in contatto, in tempo reale, con gli esperti da remoto. Ma non solo: una volta sul posto ha già la sua lista con i task da effettuare, le info e gli strumenti più avanzati per ultimare l’intervento.

Possiamo quindi dire che le work instruction guidano l’addetto in field a svolgere le attività assegnate con un approccio “self solving”. Consapevole che, qualora dovesse averne bisogno, ci sono degli esperti in remoto pronti ad aiutarlo. Inoltre, permettono di oggettivare gli interventi sul campo, azzerando così i tempi di post-editing per il report sia al cliente che all’impresa.

Eye4Task: piattaforma collaborativa per i flussi di lavoro

Nel mondo della produzione, sempre più competitivo e incalzante, creare delle work instructions dettagliate è la soluzione per migliorare le performance e rispettare gli standard qualitativi previsti dalle linee guida. Rispecchiando la coerenza delle procedure, dei processi e di un prodotto di qualità.

Abbiamo parlato di interventi ad alto rischio. Immaginiamo che un esperto vada a effettuare un’operazione delicata in un contesto critico. Non può consultare un manuale per le istruzioni: necessita di entrambe le mani per intervenire sull’attrezzatura e portare a casa il risultato migliore. Per farlo potrebbe aver bisogno, in tempo reale, di confrontarsi, di avere un aiuto per risolvere qualche passaggio.

Come fare? Diamo a questo professionista dei device dotati della piattaforma collaborativa Eye4Task, altamente innovativa e con interfaccia versatile. HeadApp, infatti, ha realizzato questa piattaforma ready2use che gestisce i flussi di lavoro aziendali. Tanto da assicurare la collaborazione “hands-free” tra risorse produttive, grazie all’interazione real-time sul campo. In questo modo, inoltre, si azzera la distanza tra tecnici in field e il Know-How aziendale.

Per maggiori informazioni sui software di HeadApp, contattaci per un consulto gratuito o visita la pagina delle nostre soluzioni.

 

Richiedi una DEMO gratuita!